Verso il mare
 
Guido lentamente verso il mare
Vado qui vicino giusto a un paio d'ore
E sono solo nessuno che mi aspetta
Solo canzoni alla radio e senza fretta
 
Vado lentamente verso il mare
Con una rosa secca nel baule
E non ho certo messo su il costume
È solo me che devo ritrovare
 
Tra poco troverò
L'infinito avanti a me
E so già che sognerò
Sorseggiando il mio caffè
Tra poco penserò
Io penserò a me con te
E per un istante noi
Danzeremo sulle onde che
 
Guido lentamente verso il mare
Vado qui vicino giusto a un paio d'ore
E sono solo nessuno che mi aspetta
Solo ma con dentro una speranza
 
E vado lentamente verso il mare
Altri odori altra gente che colori
E non voglio parlare con nessuno
È solo me che devo ritrovare
 
A destra vedo le colline
Piene di vigne verde e sogni
Che scorrono veloci e non sanno
E non sanno chi sono io
E m'immagino che li
In quei casali un po' imboscati
Quelle famiglie isolate
Hanno trovato il loro oblio
 
Tra poco troverò
L'infinito avanti a me
E so già che sognerò
Sorseggiando il mio caffè
Tra poco penserò
Io penserò a me con te
E per un istante noi
Danzeremo sulle onde che
Presentazione "Verso il mare"
variazione e ritornello