"Tra Nisida ed Atlantide"

I Cantautori,

sono loro che hanno segnato in modo determinante il mio modestissimo percorso musicale.

E’ grazie al loro operato che suono e canto !

Ovviamente l’ascolto parte dalla famiglia, dove fortunatamente queste influenze non sono certo mancate, per poi seguire in modo quasi maniacale ! Ho iniziato fin da giovanissimo a ricercare autori nuovi, i significati dei testi, degli album, con l’emozione che mi rapiva completamente quando posizionavo la puntina sul vinile, ed, indossate le cuffie, mi perdevo tra le parole e le melodie di tutti questi grandissimi !

Ammiro le voci, le musiche, gli arrangiamenti e tutto il resto, ma quello che mi rapisce completamente, è la poesia, questa forza che riescono a mettere nelle descrizioni del tutto, dal momento più banale o comunque di vita normale, ai momenti più importanti ed emozionanti che vanno a raccontare !

Ritengo il cantautorato italiano, un patrimonio unico e preziosissimo, al pari, se non superiore, ad altre caratteristiche che hanno fatto in qualche modo amare ed apprezzare l’Italia nei tempi passati.

A mio parere, non esistono altri fenomeni paragonabili nel mondo, con qualche eccezione naturalmente, ma così tanto, in così pochi anni ed in così tante forme, è veramente cosa preziosa !

Ho iniziato giovanissimo a suonare e studiare musica, 

poi, quasi per gioco o semplice curiosita', a creare delle melodie ed a scrivere testi.

Prendendo spunto dalla mia vita, da quel che mi circondava e dall'immaginazione, ho accumulato molte righe, molti pensieri.

La vita non sempre permette di dedicarsi alle proprie passioni facendole diventare professione, i compromessi e le difficolta' sono tanti e tante...

Ora finalmente, non piu' giovanissimo, riesco a realizzare il mio sogno, quello di incidere i miei inediti, di presentarli nei live e sui social, il tutto mi riempie testa e cuore... 

Nisida, l’isoletta del golfo di Napoli, è un ricordo indelebile dei primi anni in cui suonavo e cantavo, Edoardo Bennato era tra i miei idoli, e la sua canzone dedicata a questo luogo mi ha accompagnato in questa crescita.... Atlantide è in un certo senso il punto di arrivo, Atlantide, da una parte una canzone di De Gregori, spettacolare, misteriosa, e che solo dopo anni di confidenza con la musica cantautorale, si riesce ad apprezzare a pieno... e dall’altra la continua ricerca della favola, dei sogni, del mistero e del mare...

Tra Nisida ed Atlantide

Marco Sciarretta